“DALLA PRESTAZIONE ALLA PERFORMANCE”: AL VIA 74° CONGRESSO NAZIONALE FIMMG-METIS

0
89
ATT. PEREGO E CATTANEO - OSPEDALE NIGUARDA REPARTO DI CARDIOCHIRURGIA MEDICI PAZIENTI INFERMIERI RIANIMAZIONE SANITA' - Fotografo: FOTOGRAMMA DEL PUPPO
Print Friendly, PDF & Email

“Dalla prestazione alla performance”. E’ il tema del 74° Congresso
nazionale FIMMG-Metis che si svolgerà da oggi fino a sabato al
Complesso Chia Laguna – Domus de Maria (Cagliari)
Sono circa 1500 i medici, provenienti da tutte le province italiane,
presenti all’appuntamento annuale della Federazione italiana dei
medici di medicina generale.
I lavori si sono aperti stamattina con il saluto del Segretario
Nazionale, Silvestro Scotti.
“Convenzione, ricambio generazionale e farmaci per le patologie
croniche saranno le nostre priorità delle prossime settimane – ha
sottolineato Scotti – L’avvio del Tavolo per il rinnovo dell’ACN in un
clima di dialogo con gli altri sindacati della medicina generale ci fa
fa ben sperare in un confronto costruttivo aperto con tutti i soggetti
della parte pubblica: Governo, Regioni e Sisac. Non vogliamo però
essere eccessivamente ottimisti e dobbiamo prepararci ad alzare il
tiro qualora diventi necessario. Credo che sia inoltre indispensabile
il nostro impegno a sostenere il ricambio generazionale. Un’altra
priorità, che speriamo di affrontare e risolvere nel giro di poche
settimane, riguarda il diritto/dovere del medico di famiglia di poter
prescrivere ai propri pazienti cronici, in particolare diabetici e
bronchitici cronici i farmaci più appropriati in termini di efficacia
clinica – ha aggiunto Scotti -. Abbiamo già avuto dall’Aifa un’ampia
apertura al confronto”.
Tra i temi della settimana congressuale ci saranno le vaccinazioni, il
nuovo Acn, il ricambio generazionale, la formazione e i piani
terapeutici.
Mercoledì 4 ottobre sono in programma gli interventi delle istituzioni
e la relazione di Silvestro Scotti. Parteciperanno il ministro della
Salute Beatrice Lorenzin, il presidente del Comitato di Settore
Regioni- Sanità Massimo Garavaglia, assessore della regione Piemonte e
coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni
Antonio Saitta, il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi,
il presidente Fnomceo Roberta Chersevani e il presidente di
Assogenerici Enrique Hausermann.