Approvazione legge ‘Salva borghi’: un segnale di attenzione per i piccoli comuni

0
225
Print Friendly, PDF & Email

“Non posso che accogliere con favore l’approvazione di questa legge, che costituisce un importante segnale di attenzione per i piccoli comuni e, in particolare, per quelli oggetto di fusione. In essi vivono oltre 10 milioni di persone che entrano quotidianamente in contatto con le farmacie rurali, le quali costituiscono l’unico presidio sociosanitario in territori privi ormai anche degli uffici postali e delle caserme dei carabinieri. Tutelare lo sviluppo dei piccoli comuni e delle loro infrastrutture non può che migliorare la vita dei cittadini di questi luoghi. Pensiamo alla possibilità di offrire servizi di telemedicina nelle farmacie: per consentire al cittadino di effettuare, per esempio, un elettrocardiogramma senza doversi recare in città, è indispensabile la presenza della banda larga, il cui ampliamento è previsto dalla nuova legge”.