Parafarmacie, Gullotta (FNPI): «Proposta Marazziti mette in pericolo posti di lavoro»

1
1279
Print Friendly, PDF & Email
Eliminare la figura del farmacista dalle parafarmacie mette in pericolo migliaia di posti di lavoro. Non si può infatti assolutamente procedere in questa direzione senza prima aver dato ai colleghi delle parafarmacie una soluzione reale e certa.
E’ la risposta del presidente della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, Davide Gullotta, sulla modalità di risoluzione dell’annosa questione irrisolta tra farmacie e parafarmacie, proposta dal presidente della commissione Affari sociali della Camera, Mario Marazziti.
“Quando parla di eliminare la figura del farmacista dalle parafarmacie Marazziti mette in pericolo migliaia di posti di lavoro”, precisa Gullotta. “E’ assurdo come si facciano ipotesi del genere sulla pelle e sul lavoro di migliaia di farmacisti che quotidianamente lavorano dietro il banco delle parafarmacie italiane, proponendo soluzioni successive in tempi ragionevoli: prima di procedere in qualsiasi direzione è necessario risolvere la questione parafarmacie e dare una soluzione certa ai colleghi”.
La Federazione per bocca del suo vertice aggiunge inoltre di voler capire “quale associazione di Parafarmacie Lunedi’ incontrerà Marazziti dal momento che i cosi’ detti autoreferenziati “Comitati di antiCrisi” non rappresentano assolutamente il mondo delle Parafarmacie e dei farmacisti che vi lavorano”.
  • Marco

    Beh, caro Dr. Gullotta, i cosiddetti “Comitati anticrisi” sono altrettanto “autoreferenziati” come
    la sua FNPI.

    Non penso che Lei abbia il “monopolio” di rappresentatività presso le Parafarmacie. Alcune si riconosceranno nel suo movimento, e altre no.

    Quindi rappresentano, eccome, una parte delle Parafarmacie, quelle che non si riconoscono nel suo movimento!

    Come se la CISL dicesse:
    – vorremmo sapere chi rappresenta la autoreferenziata CGIL !

    Semplicemente non ha senso…