“GLUTEN FREE DAYS” SABATO E DOMENICA A SORTINO, SHOW COOKING, CONVEGNI STAND E DEGUSTAZIONI PER I CELIACI

0
260
Print Friendly, PDF & Email

Il 16 e il 17 settembre prossimi piazza Verga a Sortino, nel centro storico, farà da scenario alla manifestazione a valenza provinciale dedicata alla tematica della celiachia, voluta dal sindaco di Sortino Vincenzo Parlato, nell’ambito del programma di educazione sanitaria e promozione della salute denominato “Spazio Cittadino”, organizzata in partnership con l’Asp di Siracusa, l’Associazione Italiana Celiachia, CNA e Federfarma.

Stamane nella sede della Direzione generale dell’Asp di Siracusa si è svolta la conferenza stampa di presentazione del ricco calendario di eventi della manifestazione denominata “Gluten Free Days” che caratterizzeranno le due giornate, convegni, stands con la partecipazione di numerose aziende specializzate nella produzione e lavorazione di prodotti per celiaci anche di fama nazionale, show cooking rivolti a tutti gli interessati con chef professionisti nella preparazione e manipolazione di alimenti per celiaci, degustazioni ed incontri formativi per operatori del settore alimentare. All’evento è stata dedicata una pagina facebook.

All’incontro con la stampa, presieduto dal sindaco di Sortino Vincenzo Parlato e dal commissario dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta, hanno partecipato, inoltre, i direttori sanitario e amministrativo dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu e Giuseppe Di Bella, il presidente di Federfarma Siracusa Salvatore Caruso, la vice presidente nazionale CNA Turismo Masha Iangliaeva Gallitto, il presidente della CNA di Sortino Vincenzo Scolla, il direttore ed il responsabile delle Unità operative dell’Azienda Sian ed Educazione alla Salute rispettivamente Maria Lia Contrino e Alfonso Nicita, la responsabile del Centro Hub per la diagnosi e cura della Celiachia dell’Asp di Siracusa Sebastiana Malandrino.

“L’evento Gluten Free Days nasce dall’idea di rendere Sortino, Comune conosciuto per il pizzolo e il miele, un comune gluten free friendly – ha spiegato il sindaco Vincenzo Parlato -, capace di accogliere i celiaci e chi è intollerante al glutine in ogni sua attività. Da qui l’idea di stimolare e sensibilizzare il mondo della ristorazione in ogni suo aspetto, ristoranti, pizzerie, gelaterie, bar e pub sulla celiachia, per dare modo ai celiaci di condurre, anche fuori casa, uno stile di vita senza restrizioni, perché il cibo è convivialità e chiunque deve avere la possibilità di viverlo serenamente e in modo sicuro. Lo abbiamo pensato come un importante strumento di informazione in cui gli uffici e gli organi competenti incontreranno cittadini ed operatori del settore di tutta la provincia per formare ed informare sulla diagnosi della celiachia e sulle autorizzazioni necessarie ai ristoratori. Oltre ai momenti informativi abbiamo coinvolto le attività presenti sul territorio, negozi e produttori, che saranno presenti con i loro stand offrendo degustazioni, uno chef, Marcello Ferrarini, conduttore della trasmissione Senza glutine con gusto di Gambero rosso Chanel, ed un pasticcere, Vincenzo Monaco, che faranno due show cooking durante i quali i partecipanti potranno imparare a trattare le materie prime senza glutine e degustare le pietanze preparate”.

E’ per tale ragione, pensando ai fruitori, sia i celiaci che tutti i cittadini, che l’evento è stato organizzato in partnership con l’Asp di Siracusa, attraverso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN), l’Unità operativa Educazione alla Salute ed il Centro Hub per la diagnosi e cura della celiachia ubicato nel reparto di Gastroenterologia dell’ospedale Umberto I di Siracusa, nonché con Federfarma, CNA e AIC.

Il commissario  dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta ha rivolto sentiti ringraziamenti all’Amministrazione comunale di Sortino per questa ulteriore dimostrazione di collaborazione interistituzionale nell’interesse della collettività “su un tema importante – ha detto – quale quello della celiachia, che vede l’Azienda impegnata sia con l’assistenza ai pazienti celiaci attraverso il Centro Hub di riferimento, che con i corsi gratuiti di formazione e di aggiornamento professionale, organizzati dal SIAN, destinati agli operatori del settore alimentare che producono, somministrano e vendono alimenti per soggetti celiaci. Iniziative pubbliche come questa – ha aggiunto – consentono di informare i cittadini, gli operatori e i pazienti stessi su tutti gli aspetti della patologia, fornendo conoscenze e orientando verso corretti comportamenti e stili che aiutano a migliorare la qualità della vita dei soggetti celiaci e delle loro famiglie”. Il direttore sanitario Anselmo Madeddu ha aggiunto: “Un plauso all’Amministrazione comunale di Sortino che non ci sorprende più per le sue ricche iniziative e per la collaborazione che profonde sugli aspetti sanitari. Siamo soddisfatti e accogliamo con vero piacere questa ulteriore grande lezione di civiltà”

Nella location di Piazza G. Verga, illuminata e addobbata a festa per la coincidenza dell’ottava della festa dedicata alla Patrona S. Sofia, alle ore 18 di sabato 16 settembre si svolgerà il convegno “Celiaci si nasce?”, un incontro sull’importanza della diagnosi precoce della celiachia. I lavori saranno aperti dal saluto del sindaco del Comune di Sortino, del Commissario dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta e del direttore sanitario Anselmo Madeddu. Interverranno per l’Asp di Siracusa Maria Concetta Zisa dell’Ufficio Educazione alla Salute, Maria Lia Contrino, direttore del Sian, Sebastiana Malandrino responsabile del Centro Hub Celiachia, il presidente di Federfarma Siracusa Salvatore Caruso e la referente AIC Sicilia per la provincia di Siracusa Miriam Forte. Alle ore 19 apriranno gli stands gastronomici.

Domenica 17 settembre alle ore 10 nel Palazzo Comunale si svolgerà un incontro informativo per gli operatori della ristorazione sulla normativa per la preparazione e somministrazione degli alimenti senza glutine. Interverranno Maria Lia Contrino direttore Sian e Paolo Baronello consigliere regionale AIC e referente regionale AFC (Alimentazione fuori casa). Alle ore 13 cooking show con Marcello Ferrarini e alle 18 cooking show con il pasticcere Vincenzo Monaco. La manifestazione si concluderà con lo spettacolo di musica, canti e racconti della tradizione popolare, con inizio alle ore 21, “Canti e cunti di mare”.

Nelle due giornate della manifestazione la Proloco ha predisposto l’apertura dei Musei con biglietto unico ridotto, visite guidate alla Valle dell’Anapo a cura di Ibleanet e domenica con Pantalica Experience.

“Lo sforzo congiunto di AIC Sicilia e  SIAN – ha sottolineato Giuseppe Costa presidente Aic Sicilia –  sta producendo risultati confortanti  in termini di informazione degli operatori del settore alimentale. Di certo noi auspichiamo che il ristoratore decida di entrare a far parte nel network Alimentazione Fuori Casa, affiliazione di grande importanza per avere ricevuto un’alta specializzazione sulla tematica gluten free e dare così tutte le garanzie al celiaco che decide di andare a mangiare fuori”.

“Sarò felice per l’occasione della due giorni gluten free di Sortino – ha aggiunto Paolo Baronello referente regionale Alimentazione Fuori Casa –   di esporre il progetto AFC, che  nasce dall’esigenza di creare una catena di esercizi informati sulla celiachia che possano offrire un servizio idoneo alle esigenze alimentari dei celiaci. Prevediamo corsi di Alta specializzazione, mettiamo a disposizione dei Tutor, inseriamo le strutture online e all’interno di un’apposita APP e tanto altro, con AFC riusciamo ad offrire il giusto risalto ad un’attività di ristorazione sempre e solo a beneficio dei celiaci”.

Il presidente di Federfarma Siracusa Salvatore Caruso ha sottolineato come le farmacie siano il primo presidio per la salute della popolazione: “È dall’importanza di questa riflessione che nasce la volontà di patrocinare i “Sortino gluten free days” – ha detto – La farmacia è il primo luogo a cui il cittadino si rivolge per fare domande e ottenere le corrette informazioni da soggetti competenti, preparati e qualificati su questa patologia. Le farmacie, inoltre, svolgono da diverse stagioni un servizio di primo screening sulla popolazione allo scopo di rendere consapevoli i cittadini che ne ignorano i sintomi e i disturbi, e sensibilizzare sull’importanza della diagnosi precoce della celiachia. La farmacia vuole ancora una volta vivere da protagonista il suo essere in prima linea”.

Sebastiana Malandrino, responsabile dell’Ambulatorio per la diagnosi e cura della celiachia dell’Asp di Siracusa ha sottolineato l’importanza della diagnosi precoce per una patologia che presuppone una predisposizione genetica: dalla diagnosi iniziale, alla compilazione della scheda di conferma diagnostica della certificazione di malattia rilasciata dai centri Spoke, al follow-up del paziente celiaco, all’educazione alimentare, allo screening dei parenti di primo grado e di altri soggetti a rischio. Il responsabile dell’Educazione alla Salute Alfonso Nicita ha sottolineato l’importanza dell’informazione a favore dei cittadini ai quali fare conoscere stili comportamentali per la prevenzione di patologie attraverso opere costanti di sensibilizzazione. Formazione e sorveglianza, i due aspetti principali del Sian di cui ha parlato il direttore del Servizio Lia Contrino.

 

“Il turismo sta evolvendo e diventando un settore sempre più trasversale e complesso – ha evidenziato la vice presidente nazionale CNA Turismo Masha Iangliaeva Gallitto -. Le richieste del mercato e le nuove “prime necessità” dei nostri ospiti ci obbligano a dare un peso sempre maggiore ai servizi e all’accessibilità del nostro territorio. Il turismo Gluten Free è una realtà a cui dare il giusto peso e il nostro compito sta nel sensibilizzare tutti gli operatori della ristorazione e del turismo siciliani al rispetto delle esigenze dei viaggiatori e dei cittadini”. Ed il presidente della CNA di Sortino Vincenzo Scolla ha aggiunto: “Sortino Gluten Free Days” è un’iniziativa d’eccellenza a cui CNA Siracusa non poteva mancare e che darà l’inizio a un nuovo percorso per le aziende che sono pronte ad evolvere nel rispetto delle esigenze del cliente e della sua sicurezza”.