RIENTRATO IL CAMPER SANITARIO DEI FARMACISTI VOLONTARI IN PROTEZIONE CIVILE DI VERONA

0
349
Print Friendly, PDF & Email

Il 27 luglio è rientrato in sede a Verona il camper attrezzato di proprietà dell’Associazione Farmacisti Volontari veronesi, unico mezzo veneto, dopo 11 mesi di presenza nelle zone terremotate del Centro Italia. Partito la sera del 24 agosto 2016 con destinazione Arquata del Tronto (AP) con una prima squadra di farmacisti il mezzo è rimasto nel territorio colpito dal sisma come supporto ai farmacisti locali le cui farmacie erano state distrutte dal sisma, fino all’arrivo dei container attrezzati. Con il contributo dei camper e dei colleghi delle altre Associazioni di Farmacisti di Agrigento, Cagliari, Reggio Emilia, Cuneo, Puglia è stato possibile essere presenti anche a Visso, Calderola, Norcia, Pieve Torina e Campotosto durante le prime fasi dell’emergenza sia del 24 agosto che del 30 ottobre.

Grande apprezzamento e gratitudine per la professionalità dimostrata sono stati espressi a livelli locale e nazionale dai vertici della Protezione Civile, della Federazione nazionale degli Ordini dei Farmacisti e dalla Presidenza nazionale dell’Associazione Farmacisti in Protezione Civile.

Per questo intervento, l’Associazione Nazionale è stata insignita del Caduceo d’oro da parte dell’Ordine dei a Farmacisti di Bari.

Paolo Pomari, presidente della sezione di Verona, è andato personalmente a ritirare il camper a Campotosto (AQ) e commenta così il termine dell’operazione: «È stato un intervento lungo, ricco di soddisfazioni ed emozioni per il gruppo di Verona ed una conferma dell’importanza dell’impegno nostro e dei colleghi delle altre Regioni. Grazie a tutti per il bellissimo lavoro».