FARMACI RUBATI, traffico di medicine scadute: condanne pesantissime – Sequestri per quasi 25 milioni di euro

0
3183

Traffico di farmaci ospedalieri: condanne pesantissime. Si parte da otto anni e quattro mesi comminati a Giacomo Parolo e cinque anni e nove mesi a Stefano Casagrande; 320 mila euro di sanzione per la Farmaceutica Valtellinese di Sondrio oltre alla condanna per il risarcimento danni a tutte le aziende farmaceutiche che durante il processo si erano costituite parte civile. Una sentenza, quella del tribunale di Monza, che arriva dopo le operazioni dei carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Milano che erano riusciti ad arrestare diciannove persone a vario titolo con ipotesi di reato pesantissime: dall’associazione a delinquere al commercio di medicinali guasti e scaduti e al sequestro di beni per complessivi 23 milioni di euro.

Indagini partite da un’inchiesta coordinata dal pubblico ministero Franca Macchia su una società di commercio all’ingrosso di farmaci di Monza, Equi-farma di Massimo Rigamonti, farmacista che ha patteggiato tre anni e otto mesi e del fratello Mario. Mente delle attività illecite Giuseppe Aliberti, milanese con precedenti analoghi.