Lions Club Siracusa Eurialo, Regione ed ASP 8 insieme per la prevenzione sanitaria

0
328
Print Friendly, PDF & Email

Un incontro di spessore per contenuti e relatori, “100 anni di salute!” tenutosi sabato 10 giugno 2017 alla Camera di Commercio di Siracusa e promosso dal Lions Club Siracusa Eurialo con il patrocinio gratuito dell’Assessorato regionale della Salute e dell’ASP 8 di Siracusa.

Si è ribadita senza equivoci l’importanza della prevenzione durante tutto l’arco della vita, non solo per garantire più anni alla vita dell’individuo, ma soprattutto “più vita” ai suoi anni, a testimoniare l’importanza di una qualità dello stile di vita che si traduca nella migliore qualità degli anni di vita.

Nel suo saluto introduttivo, il presidente del Lions Club Siracusa Eurialo Umberto Vanella ha voluto dare il giusto tributo al riscontro che l’evento ha avuto ai massi vertici istituzionali, in primis il messaggio di saluto ed apprezzamento del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che ha inteso evidenziare “l’importanza di un approccio intersettoriale e trasversale che sia finalizzato alla promozione di stili di vita virtuosi nella popolazione e a focalizzare l’attenzione su temi di primario interesse come la corretta informazione”.

“Oggi vogliamo parlare dell’importanza della prevenzione per una migliore qualità della vita – ha affermato Vanella- mettendo in campo le migliori risorse sul territorio: sono tutti esperti di settore, dirigenti medici dell’ASP 8 di Siracusa, oppure ricoprono incarichi istituzionali, ma molti di loro sono Lions, quindi sempre dediti al servizio anche al di fuori del ruolo che sono chiamati a svolgere nel sistema pubblico.”

Ignazio Tozzo, Dirigente Generale del Dipartimento Pianificazione Strategica dell’Assessorato regionale della Salute, ha sottolineato l’importanza della promozione della prevenzione soprattutto primaria, ossia i corretti stili di vita, come strumento di sostenibilità di un sistema sanitario in cui una fetta importante della spesa è rappresentato dalle terapie per il trattamento delle patologie già conclamate. Certamente è importante anche la prevenzione secondaria, con l’affermarsi di una “medicina dei sani” in cui la popolazione si avvicini consapevolmente agli screening con la consapevolezza della loro importanza nella diagnosi precoce di problematiche altrimenti asintomatiche, piuttosto che una “medicina dei malati” in cui si debba ricorrere al sistema sanitario solo dopo il manifestarsi di una malattia.

Il Direttore Generale dell’ASP 8 di Siracusa Salvatore Brugaletta ha voluto esprimere ancora una volta il plauso al Lions Club Siracusa Eurialo per il coinvolgimento dell’Azienda Sanitaria e della Regione, confermando l’impegno delle istituzioni nel “fare sistema” con le organizzazioni di volontariato per promuovere la “salute” del cittadino: salute  che non è solo un diritto sancito dalla Costituzione ma è soprattutto un indicatore primario della qualità della vita dell’individuo. “Ogni azione mirata a promuovere l’informazione sociale sull’attività di prevenzione promossa dal sistema sanitario è la benvenuta -ha affermato Brugaletta-, perché l’ASP 8 lo fa per mestiere, ma i Lions lo fanno per vocazione e servizio”.

Ricchi di spunti di riflessione gli autorevoli interventi: Giuseppe Reale e Massimo Tirantello hanno illustrato i risultati dello screening della sordità in età neonatale, evidenziano come la diagnosi precoce dia aspettative di qualità di vita elevata;  Sabina Malignaggi ha parlato degli screening per la prevenzione oncologica attuati dall’ASP 8 e di come essi siano assolutamente gratuiti per la popolazione “a rischio” per età e sesso; Salvatore Italia ha evidenziato come il rischio di andare incontro al diabete e ad altre patologie cresca esponenzialmente con il sovrappeso ed obesità, che sono soprattutto il risultato di uno scorretto stile di vita; Dario Genovese, parlando di infezioni trasmissibili con le trasfusioni, ha rimarcato come stia crescendo il rischio della recrudescenza di malattie fin qui debellate a fronte dell’assenza di vaccinazioni. Infine Giovanni Sallicano, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Siracusa (e primo presidente fondatore del Lions Club Siracusa Eurialo 26 anni or sono), ha rimarcato come l’integrazione territoriale dei servizi è espressione essa stessa del “fare sistema”, ma ha auspicato fortemente un cambiamento radicale di rotta rispetto alla inesorabile riduzione di risorse per le amministrazioni locali chiamate a garantire i livelli essenziali di assistenza.