VACCINI, tutte le indicazioni

0
288
Print Friendly, PDF & Email

CIRCOLARE FEDERFARMA

Come ampiamente trattato dai principali mass-media nazionali da diversi giorni, il decreto in questione formalizza la volontà del Governo di raggiungere il livello di immunizzazione raccomandato dall’organizzazione mondiale della sanità, pari al 95% della popolazione, in modo da mettere in sicurezza il Paese.

Tra le principali novità:

  • le vaccinazioni obbligatorie per i nati dal 2017 e gratuite passano da quattro a dodici: anti-poliomelitica; anti-difterica; anti-tetanica; anti-epatite B; anti-pertosse; anti Haemophilusinfluenzae tipo B; anti-meningococcica B; anti-meningococcica C; anti-morbillo; anti-rosolia; anti-parotite; anti-varicella;
  • le dodici vaccinazioni obbligatorie divengono un requisito per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole dell’infanzia (per i bambini da 0 a 6 anni);
  • la violazione dell’obbligo vaccinale comporta l’applicazione di significative sanzioni pecuniarie, di importo compreso tra 500 e 7500 euro, a carico dei genitori e dei tutori.

La procedura vaccinale prevede, inoltre, per il suo compiuto svolgimento e per il conseguimento degli obiettivi di salute pubblica che si prefigge, l’indispensabile apporto delle ASL e delle istituzioni scolastiche.

In sostanza, il decreto in esame conferma e ribadisce le tesi sempre sostenute dalle autorità sanitarie e dalla stessa Federfarma nelle diverse sedi istituzionali in cui ha espresso il proprio parere al riguardo, circa il ruolo imprescindibile delle vaccinazioni per garantire elevati obiettivi di salute pubblica.

A tale riguardo, il Ministero della Salute ha anche reso disponibile un apposito documento volto a illustrare le novità introdotte dal D.L. in oggetto, che si trasmette per opportuna conoscenza in quanto potrà agevolare le farmacie nel fornire risposte e chiarimenti alle prevedibili domande della popolazione che quotidianamente entra in farmacia.