BD lancia la nuova piattaforma educativa on line “BD and MeTM”

0
181
Print Friendly, PDF & Email

BD (Becton, Dickinson and Company), azienda leader nelle tecnologie medicali annuncia il lancio di BD and Me™ – la nuova piattaforma educativa dedicata all’educazione del paziente ad una corretta tecnica di iniezione. Il programma copre diversi argomenti, ciascuno composto da varie lezioni e brevi video informativi, che hanno lo scopo di rafforzare il training erogato dagli operatori sanitari.

 

Gli errori commessi durante la procedura di iniezione sono spesso attribuiti ad una mancanza di apprendimento, incapacità di connettere diversi argomenti tra loro (ad esempio l’associazione tra lipoipertrofie e controllo glicemico), e ad una certa riluttanza a credere che la tecnica di iniezione sia importante.[i]

 

Daniela Marletta, Responsabile Marketing, BD Italia commenta, “il programma educativo BD and Me™ ha lo scopo di sviluppare e consolidare la conoscenza che i pazienti ricevono dagli operatori sanitari e allo stesso tempo, si propone di alleviare la pressione che gli operatori spesso si trovano a dover gestire. E’ provato che il rafforzamento continuo di specifici concetti incoraggia i pazienti a mantenere una pratica di iniezione corretta[ii] che significa minor tempo speso in ri-educazione e la riduzione del rischio di complicanze di lungo termine. BD and Me™ è concepito come uno strumento di supporto per aiutare gli operatori a raggiungere i risultati desiderati per il paziente e ridurre il carico delle cure.”

 

Quando si parla di tecnica di iniezione, le ricerche mostrano che pazienti ben informati e meglio in grado di gestire la propria salute e il proprio trattamento, hanno una migliore condizione psicologica, e hanno meno esacerbazioni della loro patologia e minori ricoveri ospedalieri[iii] [iv] [v] [vi] [vii].

 

Infatti, in uno studio recente[viii], pazienti che praticavano iniezioni secondo una pratica ottimale hanno visto una riduzione nell’ HbA1c che può aiutare a ridurre il rischio di complicanze. Lo studio ha concluso che il controllo glicemico in pazienti con diabete  che iniettano insulina può essere migliorato attraverso un’appropriata tecnica di iniezione, che include il passaggio ad un ago da 4 mm. I risultati hanno inoltre mostrato che l’educazione alla tecnica iniettiva non solo migliora il controllo glicemico, ma garantisce soddisfazione nella terapia e riduce il consumo giornaliero di insulina dopo soli  tre mesi, un periodo di tempo  relativamente breve.

 

Il sito di BD and Me™ fornisce training per nuovi pazienti, che devono imparare come fare le iniezioni, e a coloro che iniettano insulina da tempo e che probabilmente hanno acquistito cattive abitudini.

 

Gli operatori sanitari possono raccomandare diversi moduli educativi sulla base dei bisogni di ciascun paziente.

 

Il programma include 26 lezioni suddivise in 8 corsi:

  • Come praticare l’iniezione di  insulina con una penna
  • Somministrare l’insulina nel posto giusto
  • Uso dell’ago della corretta lunghezza
  • Gonfiori e protuberanze nei siti di iniezione
  • Come prendersi cura dei siti di iniezione
  • Come il corpo assorbe i diversi tipi di insulina
  • Iniezioni: affrontarne i problemi o le conseguenze impreviste
  • Come conservare l’insulina e smaltire gli aghi in sicurezza

 

L’accesso al sito è possible da tutti i dispositivi digitali attraverso un codice alfanumerico inserito all’interno degli aghi BD Micro-Fine +™che,  una volta attivato, è valido per tre mesi .

 

Per maggiori informazioni su BD & Me platform potete cliccare http://bd.com/bdandme/

[i] Gibson, P et al (2001) Self-management education and regular practitioner review for adults with asthma (Cochrane Review), The Cochrane Library, Issue 3, Oxford, Update Software.

[ii] Gibson, P et al (2001) Self-management education and regular practitioner review for adults with asthma (Cochrane Review), The Cochrane Library, Issue 3, Oxford, Update Software.

[iii] Gallefoss F et al (1999) Quality of life assessment after patient education in a randomized controlled study on asthma and chronic obstructive pulmonary disease. American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine. 159, 3, 812-817

[iv] Gibson, P et al (2001) Self-management education and regular practitioner review for adults with asthma (Cochrane Review), The Cochrane Library, Issue 3, Oxford, Update Software.

[v] McDonnell A (1999) A systematic review to determine the effectiveness of preparatory information in improving the outcomes of adult patients unergoing invasive procedures. Clinical Effectiveness in Nursing, 3, 3, 4-13.

[vi] Osman L et al (2001) Patient weighting of importance of asthma symptoms, Thorax, 56, 2, 138-142.

[vii] Partridge M, Hill S (2000) Enhancing care for people with asthma: the role of communication, education, training and self-management. European Respiratory Journal. 16, 2, 333-348.

[viii] Grassi G, Scuntero P, Trepicciono R, Marubbi F, Strauss K. Optimising Insulin Injection Technique and its Effects on Blood Glucose Control, Journal of Clinical & Tranlational Endocrinology (2014), doi: 10.1016/j.jcte.2014.07.006.