Print Friendly

Nessuna necessità di ricovero per ricevere la Ru486: il Vaticano non ci sta. Si tratta della decisione presa dalla regione Lazio presieduta da Nicola Zingaretti, sulla scia del progetto annunciata dalla regione Toscana.

«Veicola il messaggio dell’aborto facile», l’ammonimento del Vicariato. E ancora la curia parla di altre necessità per la sanità laziale ed invita il presidente a riconsiderare la decisione.

Così la diocesi di papa Francesco, all’Ansa: «Sconcerto e forte preoccupazioni per la distribuzione della pillola abortiva nei consultori familiari».

E ancora: «Il ricovero ospedaliero non è un fatto ideologico, ma necessario per la sicurezza della donna».

  • Enrico

    Altro titolo idiota. Ma questa è stata l’ultima. Addio.