Padova. Diagnosi precoce del tumore al seno, la tomosintesi arriva in Casa di Cura Villa Maria

0
137
Print Friendly, PDF & Email

La Casa di Cura Villa Maria, l’unica struttura con degenza convenzionata nel cuore della città del Santo, in prima linea nella lotta al tumore al seno.

Grazie all’inserimento del nuovissimo mammografo digitale 3D con tomosintesi, un investimento da 200 mila euro, e l’ingresso di uno specialista senologo dedicato come il dott. Giovanni Gardellin, questa realtà sanitaria del tutto rinnovata riceve una ulteriore spinta nel dare servizi essenziali alla cittadinanza ed al contesto metropolitano.

E’ proprio sul fronte della specializzazione infatti che la Casa di cura Villa Maria vuole essere di supporto alle strutture pubbliche.

Così come è centro di eccellenza per la riabilitazione ortopedica, ed in particolare nella ripresa dei pazienti con protesi, così vuole affermarsi come punto di riferimento per la diagnosi precoce del tumore al seno, grazie alla possibilità di effettuare nella stessa seduta la mammografia digitale, l’ecografia mammaria e la visita senologica. Un protocollo che si è rivelato il più affidabile ed efficace, a fronte di una patologia che interessa sempre più donne giovani.

 

Ad oggi i dati disponibili (dossier “I numeri del cancro in Italia” elaborato da Aiom (Associazione Italiana Oncologia Medica) e Airtum (Registro tumori)), attestano la significativa incidenza del tumore al seno, con circa 4.400 casi stimati nel 2016 in Veneto. Una situazione che si inserisce sul pregresso di persone già colpite: 280.871 quelle viventi nel 2015 di cui 66 mila per tumore al seno. Dati, questi, che collocano il Veneto ai vertici nazionali per entità di casi, in seconda posizione dopo la Lombardia (in valore assoluto). Dati che si incrociano però con un fenomeno che dà speranza: i tassi di sopravvivenza al Nord sono superiori in relazione ad una maggior accessibilità a protocolli di cura moderni ed efficaci.

 

 

La CONFERENZA STAMPA di presentazione del nuovo MAMMOGRAFO DIGITALE 3 D CON TOMOSINTESI si terrà:

 

giovedì 16 febbraio 2017, ore 12.00

Presso la sede della Casa di Cura Villa Maria

Via delle Melette 20 – Padova

 

nell’occasione, oltre alle Autorità invitate, interverranno:

 

–         Il dott. Giovanni GARDELLIN, radiologo-senologo della Casa di cura Villa Maria

–         Il dott. Giorgio ZAVAGNO, chirurgo senologo della Casa di cura Villa Maria

 

Introdurranno l’incontro:

 

–         Vincenzo PAPES, A.D. Casa di cura Villa Maria

–         La dott.ssa Gemma D’ETTORE, direttore sanitario Casa di cura Villa Maria

 

 

Nell’occasione saranno inoltre illustrati gli sviluppi degli ultimi interventi di ammodernamento tecnologico

e di valorizzazione infrastrutturale ed architettonica della Casa di cura Villa Maria.