Concorso ordinario Campania, domenica incontro a Pozzuoli

0
426
Print Friendly, PDF & Email
Il Dottor Rosario Porzio riunisce i colleghi del ‘Comitato Salvaguardia Graduatoria Concorso Ordinario 2009’, comitato di cui è segretario, PER UN A ‘TU PER TU’ che coinvolge comunque tutti i colleghi interessati alle assegnazioni.
L’evento si terrà DOMENICA 12 dalle ore 9,30 alle 13,30 presso la SALA CONGRESSI de ‘I Damiani-Complesso Turistico Averno’
Indirizzo del Complesso: Via Montenuovo Licola Patria, 85, 80072 Pozzuoli NA
Telefono: 081 804 2666
 
DI SEGUITO L’INTERVISTA RILASCIATA DAL DOTTOR PORZIO AL DIRETTORE DI DITUTTO.IT

Che cosa prova ora che pare che queste farmacie verranno assegnate nella sua Campania dottore?
Una grande gioia per me e per i colleghi.Soprattutto per chi pero’ una farmacia urbana ancora non ce l’ha e non l’ha mai avuta.Penso a tanti colleghi che a 60 anni ed oltre finalmente ce la faranno.Sono al settimo cielo per la mia amica Rosa Mormone,la mia fonte di ispirazione,per esempio.
E’ noto il suo sostegno verso i farmacisti collaboratori?
Sono la forza della farmacia italiana e oggi piu’ che mai risentono dei nuovi atteggiamenti dei titolari le cui farmacie non sono piu’ forti come una volta,molto spesso in crisi soprattutto quando il titolare non si e’ voluto adeguare ai cambiamenti)…Ma sostengo anche quei Farmacisti rurali ,con farmacie fino a 1000/1200 abitanti, che fanno sforzi incredibili e spesso sono sfiniti.Per non parlare dei colleghi delle ‘Parafarmacie’,ma quest’ultimo sarebbe un capitolo molto ampio legato alla cattiva gestione politica negli anni passati della nostra categoria.Spero che si possa fare qualcosa di giusto per i Farmacisti delle ‘Parafarmacie’.
Come si vince oggi nella sua categoria?
Con la coesione e la condivisione degli intenti.Con una futura programmata maggiore liberalizzazione che sia studiata per non intaccare l’ottimo funzionamento della ‘farmacia italiana’ ma che pero’ non crei piu’ farmacisti di serie A,B oppure C.Siamo tutti laureati con lo stesso percorso di studio.
Molto aperto come titolare urbano?
Ho conosciuto tutti gli strati umani e professionali della mia categoria.Potevo addirittura finire ad insegnare all’Universita’ se avessi preso al volo l’opportunita’ offertami dal professor Silipo che mi fece preparare una tesi bilingue per potermi dare un 110 e lode.Partivo da un punteggio di 103,perche’ facendo l’attore a Roma in quegli anni avevo accettato qualche voto piu’ basso rispetto al 30,per velocizzare l’iter.Mi adorava e mi voleva assolutamente al suo fianco.Invece preferii ascoltare l’altro suo consiglio,specializzarmi in Gran Bretagna in ‘Natural Medicine’.
Ho avuto poi la fortuna di ereditare (con i miei fratelli) giovanissimo una grande farmacia che ho diretto per 20 anni,conosco l’opulenza dei titolari del passato.Seguo con grande amicizia le carriere ospedaliere di prestigiose colleghe amiche.Apprezzo brillanti carriere politiche come quelle delL’amico Luigi D’ambrosio Lettieri,di cui lodo molto l’umanita’ e la competenza…..insomma ho spaziato e spazio per le vie della mia professione….ascolto,guardo e conservo la mia empatia e disponibilita’ assoluta per chi merita.
Vada per la meritocrazia,perche’ per me e’ fondamentale,sempre, ma conosco molto bene le frustrazioni spesso motivate dei mieI colleghi collaboratori di farmacia….e questo non e’ giusto.
Qualcosa si puo’ fare…so che chi mi legge lo fara’!