CONCORSO STRAORDINARIO REGIONE PUGLIA. Alla prima tornata 90 sedi non aperte. Si va verso il Secondo interpello? A cura del dottor Rosario Porzio

0
661
Print Friendly, PDF & Email

La Regione Puglia puntuale edefficiente come dimostra  sempre in fatto di assegnazioni di farmacie,comunica la ‘chiusura’ del primo interpello del Concorso Straordinario per sedi farmaceutiche legge 27/2012 art.11,bando D.D,  n.39/2012,relativo alle 188 sedi resesi disponibili con il nuovo quorum abitanti/farmacie deciso dal Governo Monti .Ricordiamo che l’attuale quorum e’ di 3300 abitanti per farmacia con la possibilita’ da parte del comune di istituire un’ulteriore sede con i ‘resti’ ,a partire cioe’ da 1651 abitanti.
Come si legge dalla nota allegata al nostro articolo,100 sono le sedi aperte a seguito del primo interpello,mentre 90 sono le sedi non aperte.Tra queste notiamo :
*SEDI RURALI RESESI VACANTI, CON INDENNITA’ DI AVVIAMENTO DOVUTA :
Provincia di Foggia:CELLE DI SAN VITO*
Provincia di Lecce SANTA CESAREA TERME*

**SEDI  IN ATTESA DI PRONUNCIAMENTO DELL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA:
Provincia di Bari: GIOIA DEL COLLE 9**,VALENZANO 5**, VALENZANO 6**.
Provincia di Lecce:ACQUARICA 2**, CORIGLIANO D’OTRANTO 2**, MURO LECCESE 2**.
Siamo probabilmente a due passi dal secondo interpello.

ESITO INTERPELLO