ABUSIVIMO PROFESSIONALE – Con la Partita IVA di una ditta idraulica apre una parafarmacia e dispensa farmaci con obbligo di prescrizione. Sigilli all’attività

0
1339

Parafarmacia sotto sequestro: vendeva farmaci senza autorizzazione e aveva una dipendente senza contratto.

Il fatto è accaduto agli inizi di agosto presso una parafarmacia di Monza, a via Carlo Porta. L’operazione è stata portata a termine dalla polizia locale e dai carabinieri Nas di Milano.

L’esercizio era stato già chiuso nel 2015. Gli agenti all’interno della parafarmacia hanno trovato una donna di 48 anni senza contratto. E c’erano anche farmaci che possono essere dispensati solo su prescrizione medica.

Il titolare dell’esercizio è un 43enne di Gorgonzola che aveva aperto la parafarmacia sfruttando la partita iva di un’attività idraulica chiusa nel 2004. E’ stato denunciato per manodopera in nero e abusivismo professionale, oltre ad una multa di oltre 5mila euro.

Le indagini sono ancora in corso, in quanto, i sigilli posti all’attività sono stati rimossi.