Repatha arriva in Europa: il FARMACO costerà la metà di quanto si paga in USA

0
1379
Print Friendly

In Europa arriva Repatha, l’inbitore PCSK9 per il trattamento dell’ipercolesterolemoia. Lo ha riportato Reuters dopo le dichiarazioni trapelate da Amgen, azienda produttrice. Il prezzo sarà quasi la metà di quello proposto negli Usa.

La Amgen ha dichiarato che nel Regno Unito una terapia mensile costerà 340 sterline, 520 dollari, costo annuo di 6870 dollari.

Secondo l’agenzia di stampa, la stima è che negli altri paesi europei la terapia potrebbe costare un po’ in più. Si cita quale esempio l’Austria, dove la terapia annuale costerà 7300 euro.

Negli Usa, tutte le assicurazioni sanitarie hanno giocato d’anticipo aòl fine di limitare i costi, molto prima dell’approvazione della nuova classe di farmaci.

Anche sul versante politico statunitense l’intenzione è di cercare di allineare i prezzi praticati in U.S. in ambito farmaceutico con il resto del mondo, attraverso la negoziazione con le aziende.

Ma appare ragionevole attendersi che Sanofi e Regeneron, le due aziende che hanno sviluppato congiuntamente il farmaco, non si allontaneranno di molto dal prezzo proposto per Repatha in Europa.