Riportiamo una notizia che è stata annunciata da Michele Di Iorio, presidente di Federfarma Napoli, presso le sede di via Toledo 156.

Il presidente Di Iorio, insieme a Maurizio Scoppa, Commissario straordinario dell’ASL Napoli 1 Centro, ha spiegato cosa prevede il nuovo accordo stipulato tra l’organizzazione che rappresenta e l’ASL Na1.
Secondo quanto illustrato da Di Iorio, grazie al lancio del Centro Unico di Prenotazione, i cittadini di Napoli potranno prenotare le visite specialistiche in maniera molto più semplice, dal momento che sarà possibile farlo in farmacia.
La possibilità di fornire questo servizio in una rete capillare come quella delle farmacie è sicuramente un grosso vantaggio, che promette di snellire le code presso i CUP.

L’accordo che consentirà di prenotare le visite specialistiche nella farmacia più vicina a casa (o in qualsiasi farmacia del territorio della ASL), stipulato tra Federfarma Napoli e l’ASL Na1 centro, verrà avviato in modalità sperimentale, e la durata prevista per ora è di un anno.
In ogni caso, è previsto che verrà rinnovato tacitamente in costanza del Piano di Rientro. Le farmacie potranno riscuotere le somme a carico dei cittadini e trattenerle, come previsto dai rapporti di credito che le farmacie hanno con la ASL.
In questo modo i cittadini avranno a disposizione un maggior numero di punti per prenotare le proprie visite specialistiche, facilitando le procedure correlate senza alcuna spesa aggiuntiva.